Be Human

PROGETTO VITA



Dal progetto

Cuore in salute

interattivo e itinerante, un intervento diretto sul territorio (scuole comprese) che intende contestualmente attuare un’educazione alla salute, basato sull’esercizio fisico e stili di vita, e un’indagine sui comportamenti a rischio nonché consapevolezza informativa della popolazione.



L’obiettivo perseguito è duplice:

Promozione alla Consapevolezza sullo stato di salute psicofisica , sulla conoscenza dei fattori di rischio cardiovascolare, sulla loro correzione tramite il miglioramento dello stile di vita sano, con particolare riferimento all’insegnamento dell’attività fisica. Attraverso interventi di Educazione e di Comunicazione per la valutazione e la promozione dell'autocontrollo e dell'autoderterminazione al controllo della propria salute.



Epidemiologico, relativamente ad una Valutazione dei Profili a Rischio con particolare attenzione a fattori quali sedentarietà, fumo, obesità e rischio cardiovascolare globale presenti in quella parte di popolazione costituita da: donne (sottoprogetto di identificazione di un Server epidemiologico conoscitivo sulle donne) ragazzi, anziani autosufficienti e cardiopatici.

A marzo, per la durata di un anno, avrà inizio il

PROGETTO VITA “Cuore in Salute” LAZIO

sostenuto e promosso dalla Regione Lazio, il cui scopo è di educare la popolazione del territorio laziale all’esecuzione dell’attività fisica corretta attraverso l’utilizzo e la valorizzazione delle risorse ambientali (verde pubblico, casa, luogo di lavoro ), al fine di prevenire le malattie cardiovascolari e migliorare la qualità di vita.

La strategia di intervento prevede tre fasi di realizzazione:

- comunicazione attraverso i diversi canali,
- incontri di indagine e di educazione tenuti da uno staff specializzato in attività multidisciplinari di cardiologia preventiva e riabilitativa,
- Follow-up di controllo a 12 mesi.

A lungo termine il Fondo e l’ARRC auspicano di rendere continuativa la filosofia del progetto, riproponendo follow-up annuali a distanza per monitorare il profilo di rischio a livello longitudinale nel tempo e per creare un SISTEMA SOCIALE E CIVICO DI EDUCAZIONE CONTINUA ALLA SALUTE.